ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER,
CI TENIAMO IN CONTATTO

Tragen Sie sich für den Newsletter ein,
damit wir in Kontakt bleiben können!

Sign up and keep in touch!

NEWSLETTER
dpv press

scritto da Bettina Nagel il
livingArredare con stile - parte 2no{"titolo":"Arredare con stile - parte 2","testo":"

 

\r\n

Arredare con stile – Parte 2

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

Con la seconda parte di “arredare con stile” vi dò altri consigli e vi faccio conoscere trucchi per arredare al meglio la vostra casa. Per me sarebbe bello se con questi articoli vi posso aiutare a prendere decisioni con più facilità. Come sempre vi invito a cliccare sulle foto per godervele in tutta la loro bellezza.  

\r\n

 

\r\n

Come si crea un’atmosfera magica?

\r\n

Un esempio bellissimo è l’albergo “Kranzbach” vicino Garmisch-Partenkirchen (in Germania), arredato dall’interior designer Ilse Crawford. Nel salone giallo sono sospesi un paio di soffici e leggeri lampioni che assieme a piantane creano proprio questa particolare atmosfera magica. Noi invece come facciamo?

\r\n

 

\r\n

PHOTO1175 PHOTO1176

\r\n

PHOTO1177 PHOTO1178

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

In un ambiente ci dovrebbero essere sempre due livelli di luci, uno che illumina tutto l’ambiente e l’altro che diffonde luce in vari angoli della stanza creando accoglienza nei diversi punti. A tutti noi piace sedersi nella luce, è un po’ come essere al sole. Le zone che hanno una funzione in più devono avere una luce apposita, come per i piani di lavoro, la poltrona sulla quale leggiamo o il tavolo per mangiare, cosi ci si sente coccolati.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1179 PHOTO1181

\r\n

 

\r\n

Oltre al design delle lampade è anche molto importante la scelta delle lampadine: quelle gialle creano atmosfera, le bianche invece ci permettono di vedere meglio.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1192 PHOTO1194

\r\n

PHOTO1195 PHOTO1193

\r\n

 

\r\n

Pensate in grosso! Chi dice che sì può appendere solo una lampada? Se fissate una serie di lampade dal soffitto create un’atmosfera giocosa, viene meglio se le usate uguali o simili.

\r\n

 

\r\n

Quanto colore sopporta una stanza?

\r\n

I colori sono il metodo più veloce per cambiare l’aspetto della vostra casa. Immaginatevi un muro dipinto in limone-verde e davanti accessori in colori arancio-rosso: un cocktail di vitamine!

\r\n

 

\r\n

Il nostro “bisogno” di colore è diverso in ciascuno: per qualcuno basta una sedia colorata o un muro colorato, per altri ci vuole una stanza intera piena di colore.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1182 PHOTO1183

\r\n

 

\r\n

I colori sono “maghi”: possono fare cambiare il nostro senso, per esempio una stanza rossa la sentiamo più calda e più accogliente invece una stanza dipinta in celeste ci sembra più larga e fredda.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1184 PHOTO1185

\r\n

 

\r\n

Se volete combinare colori è meglio rimanere nella stessa intensità: colori forti mescolateli con colori forti, colori pastelli con tinte pastello e colori naturali con quelli naturali, se no si perdono per la predominanza degli altri in quanto a luminosità. Per dare più luce ai colori meglio usare i colori complementari, per esempio: un divano viola davanti a un muro giallo, l’arancio assieme al blu o il verde con il rosso.

\r\n

 

\r\n

Di quanto ordine abbiamo bisogno?

\r\n

 

\r\n

PHOTO1186 PHOTO1187

\r\n

PHOTO1188 PHOTO1189

\r\n

Ordinare non vuol dire mettere tutto di continuo al suo posto, ma è più importante se abbiamo lo spazio per ritirare le cose. Allora create degli angoli: nei sotto scala, stanze fatte di carton gesso, cestini. Evitate di mettere tanti piccoli mobili sparsi per la stanza, che creano solo più disordine.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1191 PHOTO1190

\r\n

PHOTO1196 PHOTO1197

\r\n

 

\r\n

Comprare solo per il gusto di comprare?

\r\n

No, decisamente no! Comprate solo quello che vi colpisce, quello che sta bene a casa vostra, cercate di comprare cose particolarl che fanno la differenza tra la vostra abitazione e quella di qualcun altro. Gli acquisti che fate, che siano di abbigliamento o diarredamento, dovete sentirli vostri e vi devono dare un senso di soddisfazione.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1198 PHOTO1199

\r\n

 

\r\n

E possibile mescolare disegni e fantasie?

\r\n

La risposta è si, ma si deve sapere come fare. Non abbiate paura a provarci, il mix porta allegria in casa: importante, anche se i materiali sono differenti, che invece i disegni e le fantasie facciano sempre parte della stessa famiglia (fiori con fiori, quadretti con quadretti ecc.).

\r\n

 

\r\n

PHOTO1200 PHOTO1201

\r\n

PHOTO1202 PHOTO1203

\r\n

 

\r\n

Se non volete fare subito buchi nei muri per appendere la vostra collezione, fate una prova preparando sul tavolo o su dei ripiani oggetti diversi della vostra raccolta, così prendete la mano e l’occhio.

\r\n

 

\r\n

Chi ha detto che il look con il metallo non è accogliente?

\r\n

Una cucina in metallo fa pensare subito ad una cucina industriale come negli ospedali, ma abbinata in modo giusto diventa subito il nuovo centro della famiglia in casa.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1204 PHOTO1205

\r\n

 

\r\n

Pavimento in resina o beton, muri nudi con solo un orologio di una vecchia stazione abbinati con dettagli in legno, dipinti in colore lavagna (vedi anche articolo back to the school) sui quali tutta la famiglia può scrivere, accessori colorati scaldano subito l’ambiente, non ci vuole molto e bastano poche cose.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1206 PHOTO1207

\r\n

 

\r\n

Anche il fattore costi è molto interessante: invece di mettere un pavimento caro in legno, basta un tavolo di legno per scaldare l’ambiente del metal-look.

\r\n

 

\r\n

Mescolare oggetti e mobili di stili diversi?

\r\n

Per rendere subito l’idea vi dò l’indirizzo del “Crosby Street Hotel” a New York. Qui sono mescolati un sacco di stili, ma hanno una cosa assieme: il concetto di colore, il verde muschio, il ruggine arancio e il lilla fanno da ponte tra oggetti e mobili completamente diversi e creano tranquillità e armonia.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1208 PHOTO1209

\r\n

PHOTO1210 PHOTO1211

\r\n

 

\r\n

Collezionismo che sta bene in salone

\r\n

 

\r\n

PHOTO1218 PHOTO1219

\r\n

PHOTO1220 PHOTO1221

\r\n

 

\r\n

Le collezioni hanno bisogno di una cornice, non si devono distribuire in tutta la casa senza nessuna logica: mettetele sugli scaffali se sono formate da oggetti grandi, magari ordinati per colori o grandezza, se sono piccoli meglio metterli in un contenitore di vetro adatto alla loro dimensione.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1222 PHOTO1223

\r\n

PHOTO1224 PHOTO1225

\r\n

 

\r\n

Quanto protagonista deve essere un quadro in una stanza?

\r\n

La maggior parte delle persone sceglie prima l’arredamento poi i quadri: perché non provate una volta il contrario? Prendete il vostro quadro preferito e abbinate ai suoi colori i muri di casa o i cuscini.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1212 PHOTO1213

\r\n

PHOTO1214 PHOTO1215

\r\n

 

\r\n

Potete anche creare un “moodboard” cosa vuole dire? In parole povere “il quadro dell’umore della vostra vita”. Prendete tutte le cose che vi piacciono come foto delle riviste, pezzi di stoffa, vostre foto, appendetele su una superficie dura per capire bene cosa vi piace in quale abbinamento. Questo “moodboard” può cambiare in base ai cambiamenti dei vostri gusti o delle stagioni o dei vostri progetti.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1216 PHOTO1217

\r\n

 

\r\n

Come mettiamo un mobile in scena?

\r\n

Un mobile vecchio dipinto in un colore forte può diventare molto più bello: attenzione, è importante che il mobile sia bello di base.

\r\n

 

\r\n

Mobile e accessori che hanno un colore diverso del muro di casa diventano protagonisti, per esempio un armadio nero davanti a un muro bianco.

\r\n

 

\r\n

Se i mobili, i termosifoni, le porte son brutti, non diventano più belli dipingendoli in un altro colore. La soluzione allora è quella di verniciarli nel colore dei muri così spariscono otticamente.

\r\n

 

\r\n

PHOTO1226 PHOTO1227

\r\n

 

\r\n

Rimane ancora una cosa da dire: lo stile deve essere autentico e riflettere se stessi. Fare sempre qualcosa di più di quello che è, non va. In generale la regola d’oro è: meglio comprare meno, ma cose buone e originali, perché la qualità negli anni paga.

\r\n

 

\r\n

Spero che i miei consigli vi siano stati utili e a chi non ha ancora letto la prima parte, mi auguro di esser riuscita a risvegliare l’interesse per farlo.

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

\r\n

 

","abstract":"Con la seconda parte di “arredare con stile” vi dò altri consigli e vi faccio conoscere alcuni trucchi per arredare al meglio la vostra casa"}
on1175632016-05-30 09:22:0932-122Con la seconda parte di “arredare con stile” vi dò altri consigli e vi faccio conoscere alcuni trucchi per arredare al meglio la vostra casa

 

Arredare con stile – Parte 2

 

 

Con la seconda parte di “arredare con stile” vi dò altri consigli e vi faccio conoscere trucchi per arredare al meglio la vostra casa. Per me sarebbe bello se con questi articoli vi posso aiutare a prendere decisioni con più facilità. Come sempre vi invito a cliccare sulle foto per godervele in tutta la loro bellezza.  

 

Come si crea un’atmosfera magica?

Un esempio bellissimo è l’albergo “Kranzbach” vicino Garmisch-Partenkirchen (in Germania), arredato dall’interior designer Ilse Crawford. Nel salone giallo sono sospesi un paio di soffici e leggeri lampioni che assieme a piantane creano proprio questa particolare atmosfera magica. Noi invece come facciamo?

 

Magico Magico

Magico Magico

 

 

In un ambiente ci dovrebbero essere sempre due livelli di luci, uno che illumina tutto l’ambiente e l’altro che diffonde luce in vari angoli della stanza creando accoglienza nei diversi punti. A tutti noi piace sedersi nella luce, è un po’ come essere al sole. Le zone che hanno una funzione in più devono avere una luce apposita, come per i piani di lavoro, la poltrona sulla quale leggiamo o il tavolo per mangiare, cosi ci si sente coccolati.

 

Magcio Magcio

 

Oltre al design delle lampade è anche molto importante la scelta delle lampadine: quelle gialle creano atmosfera, le bianche invece ci permettono di vedere meglio.

 

Accogliente Pratico

Pratico Accogliente

 

Pensate in grosso! Chi dice che sì può appendere solo una lampada? Se fissate una serie di lampade dal soffitto create un’atmosfera giocosa, viene meglio se le usate uguali o simili.

 

Quanto colore sopporta una stanza?

I colori sono il metodo più veloce per cambiare l’aspetto della vostra casa. Immaginatevi un muro dipinto in limone-verde e davanti accessori in colori arancio-rosso: un cocktail di vitamine!

 

Il nostro “bisogno” di colore è diverso in ciascuno: per qualcuno basta una sedia colorata o un muro colorato, per altri ci vuole una stanza intera piena di colore.

 

Colori soft Colori soft

 

I colori sono “maghi”: possono fare cambiare il nostro senso, per esempio una stanza rossa la sentiamo più calda e più accogliente invece una stanza dipinta in celeste ci sembra più larga e fredda.

 

Colori forti Colori forti

 

Se volete combinare colori è meglio rimanere nella stessa intensità: colori forti mescolateli con colori forti, colori pastelli con tinte pastello e colori naturali con quelli naturali, se no si perdono per la predominanza degli altri in quanto a luminosità. Per dare più luce ai colori meglio usare i colori complementari, per esempio: un divano viola davanti a un muro giallo, l’arancio assieme al blu o il verde con il rosso.

 

Di quanto ordine abbiamo bisogno?

 

Ordine Ordine

Ordine Ordine

Ordinare non vuol dire mettere tutto di continuo al suo posto, ma è più importante se abbiamo lo spazio per ritirare le cose. Allora create degli angoli: nei sotto scala, stanze fatte di carton gesso, cestini. Evitate di mettere tanti piccoli mobili sparsi per la stanza, che creano solo più disordine.

 

Ordine Ordine

Ordine Ordine

 

Comprare solo per il gusto di comprare?

No, decisamente no! Comprate solo quello che vi colpisce, quello che sta bene a casa vostra, cercate di comprare cose particolarl che fanno la differenza tra la vostra abitazione e quella di qualcun altro. Gli acquisti che fate, che siano di abbigliamento o diarredamento, dovete sentirli vostri e vi devono dare un senso di soddisfazione.

 

Particolare Particolare

 

E possibile mescolare disegni e fantasie?

La risposta è si, ma si deve sapere come fare. Non abbiate paura a provarci, il mix porta allegria in casa: importante, anche se i materiali sono differenti, che invece i disegni e le fantasie facciano sempre parte della stessa famiglia (fiori con fiori, quadretti con quadretti ecc.).

 

Disegni diversi, perchè no? Disegni diversi, perchè no?

Disegni diversi, perchè no? Disegni diversi, perchè no?

 

Se non volete fare subito buchi nei muri per appendere la vostra collezione, fate una prova preparando sul tavolo o su dei ripiani oggetti diversi della vostra raccolta, così prendete la mano e l’occhio.

 

Chi ha detto che il look con il metallo non è accogliente?

Una cucina in metallo fa pensare subito ad una cucina industriale come negli ospedali, ma abbinata in modo giusto diventa subito il nuovo centro della famiglia in casa.

 

Metallo freddo? Metallo freddo?

 

Pavimento in resina o beton, muri nudi con solo un orologio di una vecchia stazione abbinati con dettagli in legno, dipinti in colore lavagna (vedi anche articolo back to the school) sui quali tutta la famiglia può scrivere, accessori colorati scaldano subito l’ambiente, non ci vuole molto e bastano poche cose.

 

Metallo freddo? Metallo freddo?

 

Anche il fattore costi è molto interessante: invece di mettere un pavimento caro in legno, basta un tavolo di legno per scaldare l’ambiente del metal-look.

 

Mescolare oggetti e mobili di stili diversi?

Per rendere subito l’idea vi dò l’indirizzo del “Crosby Street Hotel” a New York. Qui sono mescolati un sacco di stili, ma hanno una cosa assieme: il concetto di colore, il verde muschio, il ruggine arancio e il lilla fanno da ponte tra oggetti e mobili completamente diversi e creano tranquillità e armonia.

 

Stilmix Stilmix

Stilmix Stilmix

 

Collezionismo che sta bene in salone

 

Collezioni Collezioni

Collezioni Collezioni

 

Le collezioni hanno bisogno di una cornice, non si devono distribuire in tutta la casa senza nessuna logica: mettetele sugli scaffali se sono formate da oggetti grandi, magari ordinati per colori o grandezza, se sono piccoli meglio metterli in un contenitore di vetro adatto alla loro dimensione.

 

Collezioni Collezioni

Collezioni Collezioni

 

Quanto protagonista deve essere un quadro in una stanza?

La maggior parte delle persone sceglie prima l’arredamento poi i quadri: perché non provate una volta il contrario? Prendete il vostro quadro preferito e abbinate ai suoi colori i muri di casa o i cuscini.

 

Quadri Quadri

Quadri Quadri

 

Potete anche creare un “moodboard” cosa vuole dire? In parole povere “il quadro dell’umore della vostra vita”. Prendete tutte le cose che vi piacciono come foto delle riviste, pezzi di stoffa, vostre foto, appendetele su una superficie dura per capire bene cosa vi piace in quale abbinamento. Questo “moodboard” può cambiare in base ai cambiamenti dei vostri gusti o delle stagioni o dei vostri progetti.

 

Moodboard Moodboard

 

Come mettiamo un mobile in scena?

Un mobile vecchio dipinto in un colore forte può diventare molto più bello: attenzione, è importante che il mobile sia bello di base.

 

Mobile e accessori che hanno un colore diverso del muro di casa diventano protagonisti, per esempio un armadio nero davanti a un muro bianco.

 

Se i mobili, i termosifoni, le porte son brutti, non diventano più belli dipingendoli in un altro colore. La soluzione allora è quella di verniciarli nel colore dei muri così spariscono otticamente.

 

Lampada importante Cucina in beton

 

Rimane ancora una cosa da dire: lo stile deve essere autentico e riflettere se stessi. Fare sempre qualcosa di più di quello che è, non va. In generale la regola d’oro è: meglio comprare meno, ma cose buone e originali, perché la qualità negli anni paga.

 

Spero che i miei consigli vi siano stati utili e a chi non ha ancora letto la prima parte, mi auguro di esser riuscita a risvegliare l’interesse per farlo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2014-06-09
155 2016-03-31 Le sfumature di bianco! articoli_155_0.jpg
164 2016-05-18 Così trovate il vostro stile per la casa! articoli_164_0.jpg
143 2016-01-28 Il re dei colori, il BLU articoli_143_0.jpg
70 2014-07-21 Homeoffice - La mia scrivania si trova a casa mia articoli_70_43.jpg Homeoffice
141 2016-01-19 L'entrata di una casa è come un biglietto da visita articoli_141_0.jpg
119 2015-09-29 Design Industriale articoli_119_0.jpg
111 2015-06-10 Idee per la camera da letto articoli_111_10.jpg
102 2015-04-13 Cambio i tessuti in casa articoli_102_0.jpg
103 2015-04-13 La Lavanderia: una stanza per noi donne! articoli_103_6.jpg
100 2015-03-03 La nuova leggerezza articoli_100_17.jpg
94 2015-02-12 La mia visita da Flamant, la nuova collezione articoli_94_2.jpg
78 2014-09-29 Piccoli trucchi per arredare un bagno, che dovete conoscere articoli_78_0.jpg
90 2015-01-09 Il giusto mix articoli_90_1.jpg
63 2014-06-09 Arredare con stile - parte 2 articoli_63_0.jpg Magico
66 2014-06-09 Casa al mare degli anni 70, un brutto anatroccolo che si trasforma in un cigno articoli_66_0.jpg Salone prima
61 2014-05-06 Arredare con stile - parte 1 articoli_61_3.jpg Beton
46 2014-01-31 Anche una casa ha quattro stagioni:primavera primavera, decorazioni, pasqua articoli_46_0.jpg HELLO SPRING
31 2013-10-11 Anche una casa ha quattro stagioni-autunno autunno, consigli arredamento, colori, caldo, ambiente, foto articoli_31_0.jpg Ghirlanda d'autunno
22 2013-07-16 Anche una casa ha quattro stagioni-estate decorazioni estivi, cambiamento della caso nei stagioni, living articoli_22_0.jpg Ambiente leggero estivo di un salone
4 2013-03-09 Casa in montagna non con i soliti colori living, casa montagna articoli_4_0.jpg Camera da letto in montagna Megève
3 2013-03-09 Tendenze per le vostre case 2013 living, tendenze 2013 articoli_3_14.jpg Anni 50 salotto